Italian Obesity Barometer Report - ANDRIANI SPA

Italian Obesity Barometer Report

GIORNATA INTERNAZIONALE DEI LEGUMI
10 Febbraio, 2021
STORIE DI FILIERA: Che cos’è una stazione metereologica?
15 Marzo, 2021
Noi di Andriani S.p.A. Società Benefit siamo impegnati nel realizzare progetti volti a promuovere cultura e consapevolezza alimentare che favoriscano salute ed equilibrio.
Proprio in occasione del World Obesity Day, che si celebra oggi, condividiamo il secondo Italian Obesity Barometer Report di IBDO, Italian Barometer Diabetes Observatory (link https://viewer.ipaper.io/sp-servizi-pubblicitari-srl/obesity-barometer-monitor/?page=1) come strumento di informazione e approfondimento sui dati di incidenza di sovrappeso e obesità nel nostro Paese.
Andriani S.p.A. Società Benefit è impegnata nel favorire lo sviluppo di un ambiente alimentare che generi salute ed equilibrio, con grande attenzione alle direttive dell’OMS, Organizzazione Mondiale della Sanità, e agli Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.L’azienda è costantemente impegnata nella ricerca e nella produzione di prodotti di elevata qualità, rispettosi della salute e dell’ambiente, e sta inoltre realizzando percorsi educativi che coinvolgono i giovani fin dalla più tenera età, per promuovere la consapevolezza di un’alimentazione equilibrata e armoniosa, che metta in primo piano il piacere di mangiare e valorizzi nel contempo il benessere delle persone e dell’ambiente.
È inoltre in fase di sviluppo un progetto afferente all’ambito Diversity&Inclusion dedicato agli adolescenti, che ha lo scopo di potenziare le loro capacità di scelta nella direzione di una alimentazione equilibrata, rendendoli protagonisti di un percorso di condivisione e comunicazione tra coetanei e che includa, con rispetto e attenzione, anche chi potrebbe sviluppare un rapporto problematico con il cibo.
Per la realizzazione del progetto, Andriani S.p.A. Società Benefit  ha costituito un gruppo di lavoro dedicato, che comprende esperti in diverse discipline e prevede, in fase sperimentale, il coinvolgimento di alcune scuole superiori su tutto il territorio nazionale a partire dal prossimo anno scolastico.