Il Nostro Impegno per la Sostenibilità - Andriani SPA - Gravina in Puglia

In viaggio verso lo sviluppo sostenibile

INTRODUZIONE


Andriani crede fermamente in un’economia sostenibile e circolare che coniughi la crescita economica con la salvaguardia dell’ambiente e della società e nella quale, compatibilmente con il prodotto, si riscoprano valori quali la trasparenza, il dialogo, la cooperazione, le relazioni sociali ed i comportamenti eco-compatibili.

Il percorso di sostenibilità del gruppo è un impegno attivo verso se stessi e verso gli stakeholder con l’obiettivo di raccogliere, ciascuno, le proprie energie e restituirle al pianeta, per salvaguardare il suo benessere. Perché il pianeta è parte di noi e noi siamo parte del pianeta.

Il primo passo è stato quello di delineare le buone pratiche di ciascun attore coinvolto, dal singolo operatore, ai collaboratori interni ed esterni, ai fornitori, alle comunità locali, per dare un’unica anima al progetto e una visione coerente e univoca della strategia di sostenibilità aziendale.


IL PROGETTO


Lo spirito che contraddistingue Andriani è riassunto in questo concetto: think positive & good innovation. Innovazione intesa come modo di pensare, di fare, di dire e di comunicare.
Innovazione intesa a 360°, a partire dal prodotto, dai processi, sino ad arrivare alle concrete azioni quotidiane. Il pensiero innovativo che aiuta a vivere bene e a lasciare terreno fertile per le generazioni future.
Il percorso per la sostenibilità di ANDRIANI è fatto di azioni quotidiane concrete, con l’obiettivo di raggiungere un risultato misurabile e continuativo nel tempo..

I temi più importanti che caratterizzano il progetto vertono su questi key aspects fondamentali:
  • TUTELA AMBIENTALE: biodiversità, valorizzazione del territorio locale, tracciabilità alimentare, smart agriculture;
  • BENESSERE SOCIALE: sicurezza ed educazione alimentare, benessere delle persone e delle comunità locali.



IL NOSTRO IMPEGNO

60%

materie prime biologiche
40%

RIFIUTI avviati a riciclo o recupero energetico
94.3%

contratti a tempo indeterminato
1 MLN

persone raggiunte sui social

30%

stampa laser anziché stampa ad inchiostro
80%

packaging in cartone riciclabile
54 MLN

fatturato
120

ore di management meeting sulla sostenibilità

4 MLN

euro investiti in sostenibilità
5

nazioni visitate per meeting sulla sostenibilità
35.3%

donne in posizione di leadership

Con la prima edizione del Report di Sostenibilità, relativo all’anno 2018 ed in corso di pubblicazione, Andriani Spa intende inaugurare un percorso di comunicazione periodica sull’impatto sociale, ambientale ed economico delle proprie attività e di valutazione dei risultati ottenuti in relazione agli impegni assunti, ai programmi realizzati e agli effetti prodotti sui diversi stakeholder. Il Report di Sostenibilità verrà redatto in conformità al GRI Standard secondo l’opzione Core, verrà asseverato da una “Big Four” e gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 ne saranno un elemento di differenziazione.
Nei primi mesi del 2018 Andriani Spa ha aderito in qualità di Signatory al Global Compact dell’ONU, iniziativa strategica di “Cittadinanza di impresa” delle Nazioni Unite che nasce dalla volontà di promuovere un’economia globale sostenibile. Andriani Spa ha raccolto la sfida con la sottoscrizione di un ‘Patto Globale’ tra l’azienda e le Nazioni Unite al fine di affrontare in una logica di collaborazione gli aspetti più critici della globalizzazione. . Gli impegni assunti da Andriani Spa con l’adesione al Global Compact dell’ONU:
  • Integrare il Global Compact ed i suoi principi nella strategia, nella cultura e nelle attività aziendali;
  • Promuovere e diffondere il Global Compact ed i suoi principi;
  • rendicontare annualmente ai propri stakeholder i progressi registrati nell’implementazione dei Dieci Principi relativi a Diritti Umani, Standard Lavorativi, Tutela dell’ambiente, Lotta alla Corruzione.
Nel rispetto dell’Agenda 2030, Andriani sta sviluppando dei processi virtuosi al fine di riutilizzare i propri scarti di produzione per la trasformazione di prodotti a basso impatto ambientale. Tra queste iniziative segnaliamo:
  • la formulazione della prima ricetta di Pet Food Andriani per soddisfare le esigenze di tutti coloro che vogliono assicurare ai loro amici a quattro zampe un’alimentazione completa e sicura senza scompensi nutrizionali;
  • l’avvio, in collaborazione con Estel Group e con la Facoltà di Chimica dell’Università degli Studi di Bari, di un progetto di ricerca sulla caratterizzazione della pula di grano saraceno per il suo riutilizzo in edilizia (in sostituzione del truciolato da alberi vergine) e nell’arredo (con pannelli ad alte performances termoacustiche), da impiegare nel nuovo Smart Building Andriani;
  • l’efficienza energetica legata all’autoproduzione grazie all’avvio dell’impianto di trigenerazione con conseguente maggior utilizzo di gas metano e riduzione di CO2 rilasciata in atmosfera, attestando grande attenzione alle risorse naturali;
  • il riutilizzo delle acque reflue derivanti dai lavaggi delle trafile di pastificazione per la coltivazione di Alga Spirulina.
Si è giunti al terzo anno del progetto di filiera italiana controllata e sostenibile per i legumi (lenticchie, ceci, piselli) che consente alle imprese agricole del territorio di ottimizzare i disciplinari di coltivazione, sia in produzione integrata che biologica, e di allinearsi ai criteri di produzione sostenibile, per salvaguardare il suolo e l’ambiente, garantire la sicurezza alimentare, la qualità ed incrementare la profittabilità di tutti gli operatori della filiera.

Andriani, costantemente impegnata nell’attività di Ricerca & Sviluppo, ha trovato in Horta srl, spin-off dell’Università Cattolica del Sacro Cuore specializzata nel fornire consulenza e servizi nel campo delle produzioni vegetali finalizzati ad accrescere la competitività delle imprese agricole e agro-alimentari, un partner scientifico autorevole con il quale valorizzare i risultati provenienti dalla ricerca attraverso un trasferimento di innovazione tecnologica alle realtà produttive che operano nel campo delle coltivazioni agrarie.

L’iniziativa si sviluppa sul territorio italiano e prevede l’utilizzo di strumenti e servizi informatici per il supporto alle decisioni quali legumi.net®, in grado di dare indicazioni operative circa la tecnica di coltivazione, e yousustain.net®, un sistema che determina l’impatto ambientale di un prodotto, analizzando tutto il suo ciclo produttivo ed esprimendo uno score di sostenibilità secondo 6 parametri: acqua, suolo, salubrità dell’aria, biodiversità, salute ed energia.

Questo servizio si avvale di grandi database che permettono di associare ad ogni operazione colturale un impatto ambientale.

Grazie al Registro delle Operazioni Colturali (ROC), presente in legumi.net, si è in grado di registrare tutti gli interventi che vengono svolti in ogni campo della filiera in modo che, ad ogni operazione colturale, il sistema possa associare un impatto ambientale.

Alla fine del processo di una unità produttiva, vengono sommati tutti gli impatti ambientali di ogni operazione colturale eseguita, in modo da avere uno score definitivo che caratterizza il singolo lotto di produzione di quella precisa unità produttiva della filiera. In tal modo le aziende agricole vengono anche inquadrate dal punto di vista della sostenibilità ed analizzate nelle proprie organizzazioni interne al fine di dare un voto che poi va ad influenzare lo score finale della produzione agricola. Parte rilevante all’interno della creazione della nuova filiera è, inoltre, la sperimentazione varietale e agronomica che ha la finalità di mettere a disposizione le migliori varietà e le tecniche di coltivazione più ecocompatibili. La collaborazione tra industria, ricerca e sviluppo universitari e mondo agricolo rappresenta, per tutto il territorio dell’Alta Murgia, la sfida nei prossimi anni del tessuto economico che guarda ad un futuro più sostenibile ribadendo così il proprio ruolo primario nell’agroalimentare italiano.

GOOD HEALTH AND WELL-BEING

Salvaguardiamo la sicurezza alimentare e miglioriamo la nutrizione delle persone.

N.3 Certificazioni aziendali N.11 Certificazioni di prodotto

QUALITY EDUCATION

Diffondiamo la cultura del benessere e l’informazione medico-scientifica attraverso la partecipazione a convegni e seminari in target.

  • EDUCAZIONE ALIMENTARE • Scuole materne c/o Murgia è Fiera Gravina, Settembre 2018
  • EVENTO Leguminosa • Presidio Slow Food Napoli, Marzo 2018
  • Terra Madre • Salone del Gusto / Slow Food Torino, Settembre 2018

ANDRIANI EDUCATIONAL

È il primo programma di educazione alimentare riservato alle scuole primarie per sensibilizzare i ragazzi sui temi della sostenibilità e dell’importanza di adottare uno stile di vita sano e naturale nel rispetto di se stessi, degli altri e dell’ambiente circostante.

Il progetto prevede la partecipazione di insegnanti, studenti e le loro famiglie che daranno forma a un gruppo di lavoro allargato sul tema del cibo sostenibile. Sono in programma laboratori di cucina, ricerche e approfondimenti, orti a scuola e altre esperienze concrete che coinvolgeranno anche esperti nel settore alimentare.

La valorizzazione dei legumi si inserisce nelle raccomandazioni della FAO, dell’OMS e di tutte le autorità internazionali in ambito ambientale e sanitario.

D’altra parte, il consumo di legumi è ad oggi decisamente inferiore alle quantità suggerite dagli esperti, soprattutto durante l’accrescimento e l’adolescenza. La loro promozione è quindi indispensabile per favorire comportamenti alimentari sostenibili per l’ambiente e la salute.

Obiettivi Didattici

  • Accrescere la consapevolezza dei rapporti fra alimentazione e salute
  • Promuovere la tutela delle risorse naturali e agricole del pianeta, educando al rispetto e a un “uso” consapevole delle risorse ambientali
  • Favorire la conoscenza del sistema alimentare, attraverso la comprensione dei sistemi produttivi e di distribuzione
  • Sensibilizzare i bambini in merito alla ricchezza e biodiversità del pianeta
  • Educare all’acquisizione di comportamenti consapevoli nei confronti delle risorse dell’ambiente, della cultura e della salute, quali elementi imprescindibili per il benessere umano
  • Riconoscere criticamente la diversità nelle forme in cui si manifesta come un valore e una risorsa da proteggere (biodiversità, diversità culturale …)
  • Individuare e sperimentare strategie per un vivere sostenibile


Andriani mira a raggiungere l’obiettivo dell’efficienza energetica legata all’autoproduzione mediante l’avvio dell’impianto di trigenerazione con conseguente maggior utilizzo di gas metano e riduzione di CO2 rilasciata in atmosfera, attestando grande attenzione alle risorse naturali.

AFFORDABLE AND CLEAN ENERGY & DECENT WORK AND ECONOMIC GROWTH

Sosteniamo il benessere sul lavoro e un clima organizzativo ottimale. EMPOWERING PEOPLE: Andriani ha un elevato interesse nell’attrarre e trattenere in azienda talenti che possano contribuire a generare nuovo valore. Trasferire la cultura e l’attenzione etica che la caratterizzano, l’attitudine al lavoro di squadra e l’apprezzamento per i diversi punti di vista sono elementi fondamentali per coinvolgere nuove professionalità e integrarle armonicamente all’interno dell’organico. Il linea con la filosofia del progetto l’azienda sta organizzando una serie di iniziative tra cui un Family Day, un Career Day, eventi indoor e outdoor, attività di team building.


INDUSTRY, INNOVATION AND INFRASTRUCTURE

Promuoviamo l’automazione sostenibile. Tutte le linee produttive si caratterizzano per l’altissima automazione e sono dotate di supervisione e Plc.
Tra gli impianti a disposizione l’azienda ha anche l’ultimo proposto dalla Buhler: la 1° al mondo ad averlo adottato ed essendo basato sul principio del risparmio energetico ci consente di efficientare tutto il processo di essiccazione, a vantaggio sia dei tempi che della qualità del prodotto finale.
Oggi risparmiamo il 30-35% di energia termica grazie a questo impianto, detto anche Ecothermatik.
Si tratta di un impianto di pasta lunga che produce 1300 chilogrammi di pasta all’ora ed ha un altissimo livello di automazione. Il software Rintrax, scelto da Andriani per la digitalizzazione dei processi, è un sistema di gestione logistica interamente progettato da Hitech, per consentire al cliente di adempiere a tutti gli obblighi normativi previsti su sicurezza e tracciabilità alimentare, nonché per massimizzare l’efficienza logistica e offrire una garanzia di qualità certificata ai propri prodotti.
Rintrax consente di tracciare da monte a valle tutti i passaggi del prodotto fra i vari Tcp (Traxability Control Point) producendo etichette e documenti di tracciabilità secondo gli standard Indicod.

REDUCED INEQUALITIES

Valorizziamo le capacità naturali di ciascuno. DIVERSITY MANAGEMENT: Per Andriani è fondamentale fare emergere le potenzialità di tutti, poiché ciascuno è dotato di differenti intelligenze, skills, abilità, e caratteristiche personali che lo rendono unico e speciale. L’azienda valorizza le capacità e le predisposizioni naturali di ciascuno, secondo il principio delle intelligenze multiple di Gardner, attraverso un processo di valutazione del potenziale che possa determinare l’attribuzione di ruoli più adatti alle aspirazioni e skill di ciascuno. Inoltre stimola il confronto intergenerazionale, tra generi diversi e persone provenienti da differenti culture, perché solo attraverso lo scambio dei contributi di ciascuno si possono raggiungere importanti risultati e benessere sul lavoro.


SUSTAINABLE CITIES AND COMMUNITIES

Favoriamo iniziative sostenibili per la comunità e le persone. BIKE TO WORK: Andriani è da sempre focalizzata sul miglioramento del benessere e della salute dei propri consumatori. Per noi è fondamentale valorizzare la sfera emotiva e personale di tutti coloro che lavorano nella nostra azienda, renderli sereni e soddisfatti, attraverso iniziative di welfare e di work-life balance come il “bike to work”. Al tempo stesso siamo attenti e sensibili alle esigenze e problematiche dell’ambiente che ci circonda e dell’intero pianeta, che dobbiamo tutelare con impegno e continuità attraverso iniziative sempre più innovative e sfidanti.


LIFE ON LAND

Proteggiamo gli ecosistemi e tuteliamo la biodiversità con il nostro progetto di filiera di legumi nel territorio del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Rispetto agli allevamenti, la coltivazione dei legumi consente di risparmiare acqua, produce meno anidride carbonica, quindi ha un impatto inferiore sul clima. Coltivarli, soprattutto in rotazione con altre piante, come i cereali, contribuisce a fertilizzare il terreno, prevenendone l’erosione e aiuta a controllare infestazioni e malattie, riducendo la necessità di utilizzare fitofarmaci.

PARTNERSHIPS FOR THE GOALS

Sosteniamo e promuoviamo lo sport e le manifestazioni sportive in tutte le forme e a qualsiasi livello. Da qui la scelta di condividere il nostro percorso con alcuni campioni del mondo dello sport.


  • Amici in bici - 5° Medio Fondo Bosco Difesa grande Gravina, aprile 2017/ 2018
  • Trail delle 5 querce - Gravina, maggio 2017/ 2018
  • Superenduro SE - Calestano, maggio 2017/2018
  • Sportivity - Fiera dello sport Gravina - giugno 2017/2018
  • Jump Game - Gravina, luglio 2017/2018
  • FBC Gravina - Juventus Femminile 2017/2018
  • Brand experience centri fitness - Milano, aprile/maggio 2018
  • Triathlon - Bari, settembre 2018