Andriani in prima linea per la Giornata Internazionale dei Legumi FAO - ANDRIANI SPA

Andriani in prima linea per la Giornata Internazionale dei Legumi FAO

Mele al forno con miele, e scorza d’arancia
9 Gennaio, 2020
DALLA PUGLIA IL MESSAGGIO DI MICHELE ANDRIANI, PRESIDENTE E AD DI ANDRIANI SPA, CHE INVITA ALLA POSITIVITÀ E ALLA COOPERAZIONE.
28 Febbraio, 2020

Dopo aver proclamato l’anno internazionale  dei legumi nel 2016, la Fao continua a diffondere e promuovere in tutto il Mondo il consumo di questi ingredienti versatili, salutari ed ecologici, importanti per favorire il benessere e proteggere l’ambiente.

Oggi, in occasione della giornata mondiale dei legumi, Andriani desidera accompagnare questo evento con un breve viaggio per riscoprirli e sensibilizzare tutti voi sulla loro importanza.

Legumi: gli ingredienti per un futuro sostenibile

Utilizzarne di più

Protagonisti della dieta mediterranea ”sostenibile” per l’ambiente e la salute, i legumi stanno tornando alla ribalta.

I legumi sono, infatti, un’ottima fonte di proteine vegetali, che rispetto alle proteine animali hanno costi ambientali inferiori e la loro coltivazione contribuisce a preservare la biodiversità e la fertilità del terreno.

Inoltre, la loro coltivazione richiede una quantità inferiore di acqua, terra ed energia in confronto ai cibi di origine animale e ha un impatto minore sulla produzione di CO2.

Anche dal punto di vista nutritivo i pregi non mancano.

Accanto alle proteine vegetali di qualità, che migliorano il loro valore nutritivo in abbinamento ai cereali, i legumi forniscono pregiate fibre alimentari, utili per proteggere la flora batterica intestinale, così importante per il nostro benessere, diversi minerali e altri principi attivi protettivi.

Non a caso, la società Italiana di pediatria (Sip) attribuisce loro un posto d’onore nella piramide alimentare dedicata ai bambini, suggerendo di inserirne nel loro menu fino a 4-5 porzioni la settimana.

Alla luce di queste osservazioni Andriani, azienda leader nella produzione alimentare sostenibile, promuove da diversi anni la pasta di legumi, volta a valorizzare questi ingredienti nel menu quotidiano, rendendo il loro impiego facile e gustoso per tutti, dagli adulti ai bambini.

La magia dei legumi

Proprio ai bambini è dedicato il progetto “La magia dei legumi”.

Nato lo scorso anno in Puglia, il percorso ha l’obiettivo di coinvolgere i giovani studenti delle scuole primarie, con i loro insegnanti e le loro famiglie, in un’esperienza che li guida a scoprire la natura, la salute e le risorse umane collegate al cibo, per rafforzare le buone pratiche all’insegna della sostenibilità nelle scelte alimentari.

I bambini sono interessati e disponibili a riscoprire i legumi

In questa prima fase del progetto, continuamente monitorato, si è potuto osservare che i bambini di Gravina, in Puglia, cuore della tradizione alimentare mediterranea, mangiano volentieri i legumi. Ben  il 63% dei 338 studenti fra i 9 e i 10 anni interpellati ha infatti dichiarato di gradire questi ingredienti preziosi, contraddicendo, almeno in parte, il luogo comune che ai giovani nona. C’è ancora spazio per migliorare, visto che il 27% degli intervistati afferma di consumarli malvolentieri e il 9% di loro non li consuma affatto.

Scoprire insieme un menu sostenibile

Andriani desidera quindi accompagnare le famiglie e la scuola alla scoperta di nuove ricette appetitose e sostenibili per la salute, l’ambiente e le risorse umane. I legumi sono fra i protagonisti di questo percorso che potrà soddisfare chi li ama e aiutare ad apprezzarli i bambini più refrattari.

Il legumi nel menu dei bambini

“Le opportunità non mancano”, spiega la dietista Carla Barzanò, specializzata in educazione alimentare, che in questi mesi ha accompagnato il progetto La magia dei legumi. “Per convincere i bambini a mangiarli, l’importate è variare, e abbandonare i soliti cliché, proponendo ricette stuzzicanti e innovative. Polpette e creme spalmabili, per esempio, in abbinamento a verdure crude e insalata, possono diventare deliziosi ingredienti per preparare panini, che sostituiscono il meno salutare fast food . I bambini apprezzano molto anche la pasta di legumi, a patto di abbinarla ad alcuni degli ingredienti che amano di più, fra cui la salsa di pomodoro, la mozzarella, il basilico e il pesto. Mettetevi in cucina con loro: si divertiranno ad aiutarvi, e sapranno stupirvi con la loro creatività.”