PROMUOVERE LA CULTURA DELLA CITTADINANZA DI IMPRESA, COSÌ ANDRIANI SI METTE AL CENTRO DEL CAMBIAMENTO - ANDRIANI SPA

PROMUOVERE LA CULTURA DELLA CITTADINANZA DI IMPRESA, COSÌ ANDRIANI SI METTE AL CENTRO DEL CAMBIAMENTO

LA MAGIA DEI LEGUMI: COLTIVARE LA DIDATTICA PER LA SOSTENIBILITÀ
23 Gennaio, 2021
GIORNATA MONDIALE CONTRO LO SPRECO ALIMENTARE
5 Febbraio, 2021

PROMUOVERE LA CULTURA DELLA CITTADINANZA DI IMPRESA, 

COSÌ ANDRIANI SI METTE AL CENTRO DEL CAMBIAMENTO

Il mondo dell’impresa oggi è chiamato ad assumersi la responsabilità di un cambiamento di paradigma orientato al bene comune e non solo al profitto; una transizione necessaria, per Andriani S.p.A. Società Benefit, che sancisce il suo impegno all’interno del Global Compact Network Italia modificando il proprio ruolo da partecipante a Fondatore. 

 

Gravina in Puglia (BA), 03 febbraio 2021 – È grazie alla capacità di innovare il settore alimentare con la propria pasta, prodotta con materie prime naturalmente prive di glutine come legumi e cereali, che Andriani S.p.A. Società Benefit ha conquistato una posizione apicale nel settore dell’innovation food.

Il suo ruolo di agente del cambiamento, però, non si limita ad influenzare il mercato solo attraverso l’impegno in R&D, spinto dal motore dell’innovazione.

L’azienda di Gravina in Puglia infatti, grazie a processi virtuosi di governance e concrete iniziative, agisce da capofila trainante per sensibilizzare al tema della sostenibilità tutta la filiera di riferimento, promuovendo il concetto di tutela del benessere, per i consumatori, il territorio, l’ambiente, la collettività, di cui i suoi prodotti, pasta Felicia in primis, sono i principali interpreti.

A sottolineare ulteriormente il contributo di Andriani S.p.A. Società Benefit in favore di una nuova cultura di impresa sostenibile è la recente modifica di posizione dell’azienda nel Global Compact Network Italia, che al ruolo di Partecipante aggiunge quello di Fondatore con la volontà di promuovere la cultura della cittadinanza d’impresa condivisa su scala globale dalle Nazioni Unite.

L’impegno preso è dunque quello di implementare i principi del Global Compact per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità fissati dall’Agenda 2030 dell’ONU attraverso azioni e operazioni concrete e di comunicare i progressi compiuti rispetto a tale impegno, in una sorta di patto di alleanza che veda uniti impresa, cittadini consumatori e, ci si augura, anche le istituzioni.

Ricoprire il ruolo di Fondatore del Global Compact Network Italia è per noi un grande onore, oltre che un passo importante per riaffermare il ruolo centrale delle imprese, oggi più che mai chiamate ad assumersi la responsabilità di un cambiamento di paradigma orientato al bene comune e non solo al mero profitto. È una transizione inevitabile di cui noi di Andriani vogliamo essere protagonisti” ha commentato in una nota Michele Andriani, Presidente e A.D. di Andriani S.p.A. Società Benefit, a cui ha fatto da contraltare Marco Frey, Presidente di Global Compact Network Italia, affermando che: “Siamo molto lieti di accogliere Andriani tra i Fondatori del nostro Network, considerato l’impegno che ha dimostrato in questi anni nel perseguire i principi del Global Compact e gli obiettivi dell’Agenda 2030. Con Andriani a ottobre organizzeremo il nostro prossimo Forum annuale, che quest’anno si terrà in Puglia e che sarà incentrato sul tema dell’immigrazione”.